(Articolo a cura di QS)

Quando si parla di sicurezza sul lavoro la norma ISO 45001 è il modello di riferimento: certificarla significa certificare i sistemi di gestione della propria azienda per la salute e sicurezza sul lavoro. Il suo testo definisce gli standard minimi di buona pratica per la protezione dei lavoratori in tutto il mondo, e la sua applicazione comporta un grande passo avanti nel consolidare una realtà lavorativa che tuteli i propri dipendenti.

Rientra nel quadro normativo ISO e pertanto ne adotta le principali prerogative: prima fra tutte la struttura ad alto livello (HLS – High Level Structure), nata per garantire uniformità tra le varie norme ISO sui sistemi di gestione. La struttura ad alto livello si articola in cinque diversi aspetti, ognuno di uguale importanza:

Risk-based thinking

Secondo questo processo il rischio viene colto in un senso ampio: ora può assumere un’accezione positiva o negativa, e orientare l’azienda a focalizzare sia i rischi che le opportunità di migliorare le prestazioni del sistema.

Analisi del contesto

La progettazione del sistema di gestione deve tenere conto del contesto in cui opera l’organizzazione in senso lato: l’analisi permette quindi di comprendere i fattori interni ma soprattutto quelli esterni, che possono influenzare in modo decisivo le prestazioni del sistema.

Leadership

L’alta direzione deve dare una forte impronta di impegno nell’applicazione delle direttive di norma affinché il processo sia ripreso a tutti i livelli della catena di comando.

Coinvolgimento

Diventano centrali gli aspetti della partecipazione e della consultazione dei lavoratori nel processo di implementazione, a partire dai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS): ogni elemento dell’organizzazione aziendale costituisce infatti uno strumento imprescindibile per individuare i pericoli occulti e per l’attuazione delle politiche di prevenzione.

Outsourcing

Acquisti e appalti vengono disciplinati avendo cura di operare la distinzione tra fornitori di beni e di servizi: infatti è in particolare nella categoria degli appaltatori o dei contractors che molto spesso si verificano infortuni.

Insomma: la norma ISO 45001 stabilisce un quadro per migliorare la sicurezza e la sanità, ridurre i rischi in ambito lavorativo e migliorare la salute e il benessere dei lavoratori; permette quindi di aumentare la propria performance a qualsiasi organizzazione che scelga di certificare sotto accreditamento il proprio sistema di gestione in materia di salute e sicurezza.